Image Alt

PRIMA IMPRESSIONE: IL SISTEMA A DOPPIA CAMERA DEANEASY

PRIMA IMPRESSIONE: IL SISTEMA A DOPPIA CAMERA DEANEASY

Addio ai pneumatici a terra, così come ai cerchi ammaccati, addio allo stallonamento, benvenuto grip aggiuntivo – i vantaggi offerti dai sistemi a doppia camera sembrano quasi troppo belli per essere veri. Ed è proprio per questo che siamo curiosi. I creatori del sistema DeanEasy ci hanno dato l’opportunità di testare la loro versione. Ecco la nostra prima impressione sulloro design ed un approccio su come installarlo.

COS’E’ UN SISTEMA A DOPPIA CAMERA?

Questo si riferisce a come l’aria è divisa all’interno del pneumatico. La camera interna più piccola, a più alta pressione protegge i cerchi da ammaccature. Inoltre, il bordo del copertone viene premuto contro il tallone del cerchio per mantenerlo sicuro. Ciò consente di utilizzare una pressione dell’aria più bassa (fino a 0,8 bar) nei pneumatici, con il risultato di ottenere maggior aderenza e trazione in frenata. Il rischio di stallonamento (la perdita di aria ai lati perché la latticizzazione fra pneumatico e cerchio salta) viene eliminato. E, grazie alla pressione dell’aria inferiore, lo smorzamento del pneumatico è notevolmente migliorato – e se si inizia a perdere aria attraverso un foro nella parete laterale, la camera d’aria più piccola dovrebbe garantire che il pneumatico continui a rotolare. Questo trasforma un sogno in realtà per tutti quelli che si immaginano di passare attraverso un groviglio di radici o per chi ama prendere angoli come su rotaie con un extra grip!

I VANTAGGI IN BREVE
  • Maggior grip grazie alla minor pressione
  • Maggior comfort grazie al miglior assorbimento degli urti grazie alla bassa pressione
  • Nessun rischio di stallonamento grazie all’alta pressione della camera interna
  • Protezione del cerchio grazie alla camera interna
  • Anche se la camera più grande dovesse perdere aria, si può continuare a pedalare grazie alla seconda camera
COSTRUZIONE

L’assemblaggio è decisamente intuitivo se ci si prende un attimo per osservare i pezzi.
Con davanti i singoli pezzi si può perdona la presunzione che sia una procedura complicata. Ma prendendosi un momento per osservare bene, ci si rende conto di quanto sia semplice. Il sistema a doppia camera DeanEasy è costituito da un tubo interno solido, simile a un tubolare da ciclismo su strada. Poi c’è una valvola con due uscite e la “guida dell’aria”, che consente di gonfiare entrambe le camere.

INSTALLAZIONE

Per usare DeanEasy il foro della valvola deve essere allargato a 9,8 mm. Mentre il set-up sembra facile, in realtà è un po ‘più complicato da eseguire. Dato che costa comunque 220 €, e probabilmente utilizzerai il sistema su ruote con un costo di tre cifre, potresti essere un pò shoccato da quanto segue:
Dopo aver esaminato il manuale di istruzioni, abbiamo notato che DeanEasy richiede che i fori delle valvole siano ingranditi a 9,8 mm – un atto che ha indotto l’indignazione in ufficio quando ci siamo resi conto che avremmo dovuto forare dei cerchi costosi. Ma non c’era tempo per l’indignazione; bisognava far posto alla doppia valvola in due. Abbiamo debitamente trovato il trapano giusto e fissato la ruota in una morsa solida per tenerla in posizione durante la perforazione.

Dopo la perforazione è cruciale lo svasamento del foro, Eventuali schegge possono danneggiare la camera interna. Una volta che il foro valvola è stato allargato, il foro deve essere sbavato con cura altrimenti le bave possono danneggiare la camera interna. La bussola filettata della valvola deve quindi essere intrisa di un collante bi componente e quindi avvitata nella parte esterna della valvola usando una chiave torx 45 e del sigillante. Una volta posizionato all’esterno la valvola anodizzata rossa, assicurarsi che la parte sporgente sia posizionata nel senso della rotazione della ruota per evitare ogni possibile danno causato da ostacoli sul percorso.

La guida della valvola interna ed esterna devono essere incollate …
… e avvitate nella valvola esterna.

Dopo aver lasciato asciugare l’adesivo per tutta la notte, il mattino seguente ha portato con sé un altro vantaggio del sistema a doppia camera: non appena le gomme vengono riempite con il sigillante e la camera interna viene gonfiata a circa 8 bar, lo pneumatico si trova già saldamente nella sua posizione. Mentre la camera interna del tubo viene premuta sul tallone del cerchio, non è necessario aspettare il suono del tallonamento della gomma: lo pneumatico trattiene immediatamente l’aria.

La gomma è montata come al solito e riempita con il sigillante.

Quindi gonfiare la camera interna cioè il tubolare a 8-10 bar …
… e l’esterno cioè la gomma con la pressione dell’aria desiderata. Si consigliano 0,8-1,3 bar.

DeanEasy pubblicizza il proprio sistema per una guida con una pressione dell’aria di 0,8-1,3 bar, una cifra significativamente diversa dai normali assetti tubeless. Nei prossimi giorni, settimane e mesi verificheremo diverse pressioni dell’aria, combinazioni di pneumatici e terreno, in modo da poter riferire in maniera più dettagliato. Sarà qui che scoprirai quanto può essere efficace il sistema a doppia camera, come ci si sente a guidare e se può sopravvivere più di poche corse!

Metteremo alla prova anche Procore di Schwalbe, un sistema più facile da assemblare e 25 € più economico. Ma se grattar via grammi preziosi sulla tua bici è importante per te, allora l’opzione di DeanEasy potrebbe essere un’alternativa seria.


Sorgente: Enduro Mtb
https://enduro-mtb.com/en/first-look-long-term-test-deaneasy-double-chamber-system/